14
Dec

0
Process Counseling School

Le nuove case della Process Counseling School!

Non sempre il cambiamento è imposto dall’esterno, doloroso e difficile. Quando sei tu a sceglierlo, diventa una spinta a migliorare, un impulso a sperimentare e a crescere. Crediamo profondamente nella necessità di cambiare ed è per questo che abbiamo deciso di rinnovare la nostra Scuola di Counseling!

Ogni tanto, abbiamo tutti bisogno di cambiare qualcosa di noi e del contesto in cui viviamo o lavoriamo. Per ricevere stimoli nuovi, perché siamo cresciuti e abbiamo voglia di trasmettere l’entusiasmo del nostro rinnovamento a tutto il mondo, perché inventare modalità nuove di lavoro e scambio arricchisce, fa entrare nuove energie nel gruppo di lavoro e, diciamolo, è pure divertente. Cosa volevamo fare? Percorsi nuovi o rinnovati e una distribuzione geografica che tenesse maggiormente conto delle esigenze dei nostri allievi, che spesso provengono da tutto il Nord Italia (qualcuno anche dal centro) e per cui Trieste, da sempre location dei nostri Master, è senz’altro un luogo bellissimo dove arrivare, ma non sempre comodo da raggiungere. Siamo molto affezionati alla città, per cui non ce la sentivamo di lasciarla. Dopo averci pensato un po’ su, ci siamo decisi: avremmo tenuto un pezzettino di scuola nella città “più lontana” d’Italia, come ama chiamarla qualcuno, e saremmo andati alla ricerca di una seconda sede più a ovest.

La scelta di dividere la sede della Scuola in due location ci ha portati a interrogarci sui compagni di viaggio. Sentivamo infatti il bisogno di aprirci a nuove comunità, incrociando esperienze e reti di relazione. Il viaggio di trasformazione era iniziato e non ci siamo sottratti alla sfida! Quando si ha la fortuna di poterlo fare con compagni di viaggio con cui c’è convergenza di visioni e valori, un nuovo pezzo di strada – seppur sconosciuto – diventa subito più famigliare e ti fa venire la voglia di partire per nuove esplorazioni.

I compagni di viaggio giusti non sono sempre facili da trovare, ma noi siamo fortunati :) Anche questa volta, siamo davvero felici degli incontri che hanno portato a definire in modo-o a Pordenone e in Laby a Trieste i nostri nuovi “alleati”.  Cominciamo qui a presentarveli. A breve, ci faremo raccontare ancora meglio dalla loro voce di cosa si occupano e il senso del loro percorso.

mod-o

mod-o a Pordenone

Attivo a Cordenons (a due passi da Pordenone) da molti anni, mod-o è uno spazio di coworking decisamente innovativo. L’attenzione alla persona è il focus attorno a cui ruotano tutte le attività che qui si organizzano. I valori di fondo, che diventano poi strumenti di creazione di una vera e propria community, sono l’ascolto, l’apertura verso ogni tipo di conoscenza (dai saperi artigianlai al digitale, passando per le professioni creative) e la volontà di intraprendere strade mai percorse.
L’attenzione alla relazione è anche il motivo che ha portato mod-o ad aderire, nel 2010, alla rete Coworking Project, fondata da Massimo Carraro e Laura Coppola.

Laby

Laby coworking a Trieste

Trieste LABY coworking & life è una realtà indipendente, nata a Trieste nel 2013 per rispondere a un bisogno soprattutto femminile. Si tratta di uno spazio molto accogliente e caldo dove si può lavorare, fare rete e collaborare con altri professionisti e professioniste, seguire i propri interessi personali, fare attività fisica come yoga e pilates, mentre le educatrici e gli educatori dell’area cokids si prendono cura dei bambini.
Un modo nuovo di lavorare e di gestire il tuo tempo, tipico del concetto di coworking, declinato però in chiave particolare perché offre uno spazio di relazione dove coltivare la crescita professionale e personale, all’insegna della conciliazione dei tempi di vita e di lavoro.

 

Dato che c’eravamo, abbiamo pensato che sarebbe stato simpatico dare alla scuola anche un nuovo “vestito”. Come vi sarete accorti se state leggendo questo post, oltre a un sito più mobile friendly abbiamo anche un nuovo logo! Decisamente, non facciamo le cose a metà ;)

email

No Comments

Reply