La Scuola si rivolge a persone che operano o intendono operare nell’ambito della relazione d’aiuto e dello sviluppo personale e organizzativo. Si fonda sull’esperienza pluriennale, a livello nazionale e internazionale, sviluppata da counselor professionisti in diversi ambiti: crescita personale e terapia, gestione e sviluppo risorse umane, formazione e consulenza di direzione. 

In uno scenario professionale e sociale in cui la relazione è il vero bisogno di individui e organizzazioni, SPC propone un modello scientifico che unisce l’attenzione alla persona e l’efficacia delle strategie di cambiamento. 

 

La mission della scuola è quella di:

  • Creare e sviluppare la professionalità di chi opera nella relazione d’aiuto.
  • Creare uno spazio d’incontro tra le varie discipline, scientifiche, psicologiche, artistiche che studiano il processo di sviluppo dell’essere umano.
  • Diffondere il modello del counseling di processo per la persona e le organizzazioni.
  • Consentire agli allievi di sviluppare un progetto personale e professionale coerente con i propri valori.
  • Favorire l’incontro tra professionisti per consolidare la presenza del counseling sul territorio.
SPC forma professionisti in grado di:

  • Aiutare la persona a riprendere contatto con il proprio progetto di vita.
  • Progettare e condurre laboratori esperienziali sulla relazione, sul processo comunicativo, sulle dinamiche dei gruppi, sull’espressione di sé.
  • Intervenire nelle organizzazioni per creare progetti di sviluppo e miglioramento.
  • Creare training specifici per lo sviluppo delle risorse umane: time management, risoluzione dei conflitti, gestione dei gruppi, public speaking, gestione della prestazione.
  • Gestire processi di coaching manageriale. Utilizzare tecniche avanzate per il miglioramento della performance sportiva: mental training e creazione del gruppo squadra, gestione dello stress, rimotivazione dell’atleta.

Il counseling – dal latino consulo, che significa “venire in aiuto di” – è una metodologia di consulenza psicologica fondata sul concetto di ascolto attivo e sulla piena attenzione rivolta alle risorse interne e alle potenzialità della persona.

La forte centratura sui bisogni e sulle risorse degli individui fa sì che il counseling non si presenti come un modello di intervento rigido, ma come una pluralità di metodologie operative flessibili orientate alla definizione di un percorso di sviluppo e di evoluzione personale (individuale e di gruppo).

Il counseling si presta ad una applicazione fortemente trasversale e interdisciplinare, senza che la molteplicità delle sfere di intervento pregiudichi la qualità epistemologica del processo.

È un professionista esperto nella consulenza di processo che ha la capacità di intervenire nello sviluppo delle potenzialità dei singoli e dei gruppi in diversi contesti:

  • gestione delle risorse umane e processi organizzativi
  • formazione e orientamento
  • cure e servizi alla persona
  • consulenza individuale sul miglioramento personale
  • training e management sportivo

La figura del counselor, già molto diffusa nei paesi anglosassoni, racchiude competenze che provengono da diversi ambiti specialistici.

I MOTIVI PER SCEGLIERCI:

Il Counseling di processo
L'approccio multidisciplinare
Non siamo solo una scuola

TI ABBIAMO INCURIOSITO?